Invito a manifestare interesse

TEATRO POLITEAMA - COMO

INVITO A MANIFESTARE INTERESSE

INVITO A FORMULARE UNA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’ACQUISTO DEL COMPENDIO IMMOBILIARE DETENUTO DALLA SOCIETA’ DEL POLITEAMA S.R.L. IN LIQUIDAZIONE

Il sottoscritto Dott. Francesco Nessi, Dottore Commercialista con studio in Como Via Fratelli Recchi n. 2, in qualità di Liquidatore della Società del Politeama S.r.l. in Liquidazione, intende verificare sul mercato la presenza di un interesse ad acquistare l’immobile in oggetto da parte di soggetti terzi.

Oggetto della manifestazione di interesse:

Immobile denominato “TEATRO POLITEAMA”, sito in Como Viale Cavallotti n. 1, angolo Piazza Cacciatori delle Alpi. Identificato al Nuovo Catasto Edilizio Urbano di Como nella Sezione Censuaria Como Borghi, foglio 5, mappale 282, con i seguenti dati: - sub. 1 categoria C/1 - negozi e botteghe - sub. 2 categoria D/2 - alberghi e pensioni - sub. 3 categoria D/3 - teatri - cinema - sub. 4 categoria A/4 - abitazioni di tipo popolare - sub. 5 categoria A/4 - abitazioni di tipo popolare - sub. 6 categoria A/4 - abitazioni di tipo popolare - sub. 7 categoria A/4 - abitazioni di tipo popolare Identificato al Catasto terreni di Como nella Sezione Censuaria Como Borghi, foglio 5, con il mappale 282. Il bene in vendita è meglio descritto nella perizia di stima redatta dal tecnico incaricato P.I.E. Maurizio Cancellieri, disponibile per la consultazione presso lo studio del sottoscritto Liquidatore.

Caratteristiche dell’immobile:

L’immobile è ubicato in Como all’esterno della Città Murata, in zona centrale, vicina ad importanti monumenti ed edifici di notevole pregio architettonico. La Via Cavallotti, dove è posizionato il compendio immobiliare “Teatro Politema”, si presenta come cannocchiale diretto verso il lago, posizione panoramica cittadina. Il teatro con le sue strutture adiacenti (abitazioni, albergo, negozi) è stato progettato dall’Architetto Federico Frigerio nell’Anno 1910 e presenta un’architettura eclettica di pregio, tipica dei manufatti edilizi della “belle epoque”. L’immobile verrà ceduto interamente e non frazionato. L’immobile è sottoposto a vincoli di tipo monumentale e ambientale, ai sensi dell’art. 12 comma 1 D.L. n. 42 del 22/01/2004. In relazione alla particolare valenza storico-artistica e culturale del bene l’attuale destinazione urbanistica non è suscettibile a mutamenti.

Chiarimenti e documentazione:

Ogni richiesta di chiarimenti relativa alla presente procedura potrà essere indirizzata tramite posta elettronica certificata al Liquidatore, all’indirizzo francesconessi@lamiapec.it.

Termine per la presentazione della manifestazione d’interesse:

La busta contenente la manifestazione d’interesse dovrà pervenire a destinazione entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 1 Luglio 2019 a mano (consegna diretta) o a mezzo Servizio Postale o tramite corriere – presso lo studio del Liquidatore in Como Via Recchi n. 2. Il termine sopraindicato è perentorio e pertanto non saranno prese in considerazione le buste che, per qualsiasi ragione non esclusa la forza maggiore o il fatto di terzi, non risultino pervenuti a destinazione entro l’ora e il giorno fissati.

In data 2 Luglio 2019 alle ore 10.00 presso lo studio del Liquidatore, si procederà all’apertura delle buste pervenute. Constatata la conformità formale delle buste a quanto stabilito dal presente invito nonché l’integrità delle stesse, si procederà alla loro apertura ed alla verifica della documentazione presentata. Il Liquidatore procederà alla lettura delle offerte, individuando l’offerta economica più elevata tra le valide, pervenute. Nel caso siano pervenute una o più offerte economiche pari o superiori al prezzo di riserva, tutti i concorrenti che avranno presentato le predette offerte saranno invitati a partecipare alla successiva fase di negoziazione. Nella fase di negoziazione suddetta i partecipanti saranno invitati a presentare offerte migliorative rispetto a quelle già presentate, con un prezzo posto a base d’asta pari all’importo indicato nell’offerta economica più alta pervenuta nella precedente fase. Nel caso non venissero presentate offerte migliorative si provvederà alla cessione del compendio immobiliare al concorrente che abbia offerto il prezzo maggiore nella precedente fase semprechè superiore al prezzo di riserva. Tutte le spese contrattuali, ivi comprese le spese notarili e le imposte, saranno integralmente a carico dell’acquirente.

GALLERIA FOTOGRAFICA

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA